Catherine Cesnik. Il misterioso omicidio di Suor Cathy.

Suor Catherine Cesnik, nacque in un quartiere di Lawrenceville. Catherine era una ragazza intelligente e giudiziosa. Si diplomò nel 1960 alla Saint Augustine High School. Dopo il diploma nonostante avesse un pretendente, un seminarista di nome Gerard Koob, disposto a rinunciare alla sua vocazione pur di sposarla, decise di prendere i voti in un ordine religioso dedicato all’insegnamento. Iniziò ad insegnare nel 1965, nella Archbishop Keough High School, dove rimase per 4 anni. Nel 1969 cambiò scuola e cominciò ad insegnare in una scuola cattolica di Baltimora. La giovane suora scomparve il pomeriggio del 7 novembre 1969. Quel pomeriggio Catherine era uscita per comprare un regalo, una sua consorella non vedendola rientrare chiamò Gerard Koob. Catherine, infatti, nonostante avesse rifiutato la proposta di matrimonio di Gerard, era molto legata a lui. Padre Gerard non sapeva dove fosse Catherine, così raggiunse la consorella e allertarono la polizia. Il corpo di Catherine venne trovato in un bosco vicino Lansdown il 3 gennaio 1970. Inizialmente fu Gerard ad essere indagato ma avendo un alibi i sospetti caddero immediatamente. La polizia riprese ad indagare quando nel 1994, Jean Western, ex studentessa della scuola dove lavorava Catherine, sul lettino del suo analista, iniziò a ricordare le violenze sessuali subite da padre Joseph Maskell e padre Neil Magnus. Poi ricordò la scena in cui padre Maskell le mostrava il cadavere di Suor Catherine nel bosco. Dopo aver sporto denuncia alla polizia, saltarono fuori altre vittime. Teresa Lancaster raccontò degli abusi subiti dai preti mentre era una studentessa aggiungendo che Suor Catherine aveva scoperto gli abusi e aveva affrontato padre Maskell. Le indagini non ebbero conseguenze sui presunti abusatori, essendo passati più di tre anni dai fatti, per la legge non erano più punibili. Padre Magnus è morto prima dello scoppio dello scandalo nel 1988, il reverendo Maskell è morto nel 2001. Il suo DNA è stato recentemente confrontato con una traccia trovata su una sigaretta raccolta all’epoca sul lungo del ritrovamento del cadavere, tuttavia non c’era corrispondenza. Oggi la polizia indaga sul collegamento dell’omicidio di Catherine con altri delitti avvenuti a Baltimora in quegli anni. Quello della ventenne Joyce Meleki trovata morta pochi giorni dopo la scomparsa di Catherine in un fiume vicino. Quello della sedicenne Pamela Lynn Conyers trovata in un bosco ad ottobre nel 1970 ed infine l’omicidio della studentessa Elizabeth Montayne, nel settembre 1971.

Dott.ssa Elena Novelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: