La storia di Andrew Cunanan: l’omicidio di Gianni Versace

Andrew Phillip Cunanan fu uno spree killer, ossia un assassino compulsivo, noto all’opinione pubblica per essere stato l’artefice dell’omicidio dello stilista italiano Gianni Versace. Figlio di immigrati italo-filippini, Cunanan crebbe nella zona benestante di San Diego, California, distinguendosi durante gli anni scolastici sia per una spiccata propensione per le arti classiche sia per aver manifestatoContinua a leggere “La storia di Andrew Cunanan: l’omicidio di Gianni Versace”

Aborto e Giappone: la legalizzazione per fattori economici.

L’ifanticida Miyuki Ishikawa, l’ostetrica demone. In Giappone l’aborto per motivi economici fu legalizzato già dal 1949. La legalizzazione avvenne a causa del boom delle gravidanze indesiderate dopo la Seconda Guerra Mondiale e della povertà delle famiglie che non riuscivano a prendersi cura del nascituro. L’aborto in Giappone non solo è legale dal 1949, ma èContinua a leggere “Aborto e Giappone: la legalizzazione per fattori economici.”

Figlicidio materno: “Vite finite ancor prima di cominciare”.

L’essere madre porta con sé tante gioie ma anche difficoltà, paure e sofferenze. La teoria dell’attaccamento insegna come sia fondamentale la figura materna e l’accudimento e il nutrimento del proprio figlio per costruire una relazione madre-bambino stabile e sicura.Al giorno d’oggi sarebbe meglio parlare di “sentimento materno”, piuttosto che di istinto materno, perché culturalmente eContinua a leggere “Figlicidio materno: “Vite finite ancor prima di cominciare”.”

Crimini violenti e basse temperature: quale correlazione?

La stagione torrida, almeno nel nostro paese, sta giungendo al termine ed è tempo di report, di statistiche. Nonostante la spensieratezza della stagione, alcune cose, alcuni crimini non smettono mai di accadere, anzi, lo sapevate che nelle stagioni più calde i crimini violenti, nonché gli omicidi, aumentano? Sapete che esiste una correlazione tra le basseContinua a leggere “Crimini violenti e basse temperature: quale correlazione?”

Serial killer: Cosa si nasconde dietro un pluriomicida?

Il serial killer o assassino seriale è un ‭pluriomicida‬ di natura ‭compulsiva‬, che uccide persone spesso totalmente estranee senza o con regolarità nel tempo e con un ‭modus ‬operandi‭ caratteristico. La natura compulsiva‬ dell’azione, talvolta priva di movente, è in genere legata a traumi della sfera ‭emotivo-sessuale‬.Il termine serial killer è piuttosto recente, ma ilContinua a leggere “Serial killer: Cosa si nasconde dietro un pluriomicida?”

L’esperimento carcerario di Stanford di Zimbardo

Nel 1971 lo psicologo statunitense Philip Zimbardo decise di condurre presso l’Università di Stanford, in California, uno degli esperimenti più controversi della storia della psicologia sociale, volto a dimostrare che anche individui perfettamente normali, posti in un determinato contesto, possono assumere comportamenti devianti. L’intento era quello di monitorare il comportamento umano in una società inContinua a leggere “L’esperimento carcerario di Stanford di Zimbardo”

SCIENTOLOGY: Cosa si nasconde dietro la religione del governatore galattico “Xenu”?

“L’uomo è addormentato. È ipnotizzato. In Scientology inverti il processo e lo sveglierai.”, queste sono le parole di L. Ron Hubbard, scrittore di fantascienza che nel 1954, grazie alle sue idee fonda Scientology.Ron Hubbard, nella sua vita ha dimostrato di avere una personalità squilibrata, basti pensare che negli anni 60 fece vari esperimenti per dareContinua a leggere “SCIENTOLOGY: Cosa si nasconde dietro la religione del governatore galattico “Xenu”?”

Fattori di vulnerabilità delinquenziale: perché alcuni individui reagiscono con condotta criminosa ed altri no?

Perché alcuni individui rispondono con condotta criminosa a fattori delinquenziali, mentre altri, nelle medesime condizioni socio-economiche ed ambientali, rimangono conformi alle norme?A tal proposito sono molte le spiegazioni fornite in letteratura da parte delle teorie individualistiche, psicologiche e psicosociali, ovvero: presenza di disturbi di personalità, conflitti interiori, frustrazioni, complessi della personalità, e molto altro, peròContinua a leggere “Fattori di vulnerabilità delinquenziale: perché alcuni individui reagiscono con condotta criminosa ed altri no?”

Il delitto di tortura nell’ordinamento italiano: norma di legge o utopia giuridica?

Con la Legge n. 110/2017, l’Italia ha finalmente dato attuazione agli obblighi di tutela penale di natura sovranazionale derivanti dalla ratifica della Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura del 1989. Tale legge ha infatti consentito l’introduzione degli articoli 613-bis e 613-ter all’interno del codice penale nazionale, che puniscono rispettivamente la tortura e l’istigazione delContinua a leggere “Il delitto di tortura nell’ordinamento italiano: norma di legge o utopia giuridica?”